Ottimizzazione mobile migliorata per seo

L'ottimizzazione di successo del tuo sito Web per la ricerca mobile è un must per qualsiasi azienda che cerca di fornire agli utenti ciò di cui hanno bisogno su SERP. Inoltre, con i costanti aggiornamenti di Google sull'algoritmo mobile (noto anche come Mobilegeddon), è essenziale comprendere le basi.

La velocità delle pagine mobili, l'indicizzazione delle app e le pagine AMP sono fattori che aiutano a informare i motori di ricerca della compatibilità mobile e influenzano la roadmap di ricerca mobile. È anche essenziale per misurare il traffico mobile e il viaggio dell'utente attraverso più dispositivi.

È inestimabile sapere come i clienti visualizzano il tuo sito Web su computer e dispositivi mobili. Ecco perché vediamo la maggior parte dei principali editori (e ricette!) Approfitta di Google AMP (Accelerated Mobile Pages). Le pagine AMP sono state create come versione più leggera di una pagina di contenuto per renderla veloce da caricare su dispositivi mobili. E stiamo anche vedendo Google distribuire aggiornamenti al suo algoritmo mobile.

Gary Illyes, analista delle tendenze dei webmaster di Google, ha dichiarato al Search Marketing Summit di giugno 2016 che il segnale di valutazione della velocità della pagina inizierà a guardare la velocità delle pagine del tuo sito web mobile. Questo nuovo aggiornamento potrebbe potenzialmente danneggiare la tua classifica mobile se il tuo sito non è aggiornato.

Il mobile si sta evolvendo anche con tecnologie emergenti come la ricerca vocale. Al keynote di Sundar Pichai, CEO di Google, Google I/O, ha annunciato che il 20% delle domande sulla sua app mobile erano ricerche vocali. L'annuncio arriva mentre Google prepara il suo altoparlante di casa e il suo concorrente Amazon Echo, Google Home.

Un altro vantaggio sul cellulare è che se il tuo marchio o cliente ha investito in un'app, prenditi il tempo extra per l'indicizzazione della tua app. L'indicizzazione dell'app può aiutarti a generare più traffico, interazione e quindi conversioni. E, potrebbe potenzialmente apparire più in alto nelle SERP.

Una volta che hai iniziato a capire i comportamenti e le differenze tra dispositivi mobili e desktop, svilupperai abitudini che diventeranno routine quando lavori con un client per la prima volta.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *